Bowtech

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il massaggio Bowen è una tecnica di massaggio olistica che, in quanto tale, considera l’individuo nella sua globalità. La sua origine è in Australia, ove Thomas Bowen (1916-1982) ha messo a punto negli anni '50 una tecnica terapeutica oggi conosciuta come “Bowtech”. Attualmente è più diffusa in molti paesi del mondo che non in Italia.

Origini

Thomas Ambrose Bowen nacque il 18 aprile 1916 a Brunswick, vicino a Melbourne nello stato di Victoria, Australia. Ha lavorato come osteopata senza possedere una formazione in campo medico. La sua passione per lo sport, in particolare per il football australiano, ha fatto sì che si dedicasse in particolare ai massaggi e alle manipolazioni dei tessuti molli. Bowen non ha mai pubblicizzato il suo lavoro e, ciononostante, con la sua attività, ha raggiunto una grande fama nel suo paese. L'osteopata non ha mai dato una spiegazione di come e perché il suo approccio funzionasse sugli stati patologici, però ha descritto la malattia come energia temporaneamente “intrappolata” in un'area. Rispetto al suo metodo, gli esperti non sono riusciti a mettere a punto una teoria scientificamente accettabile, nonostante l’acclarata efficacia del metodo. Trattandosi, comunque, di una disciplina basata su un approccio di tipo orientale, gli agopuntori hanno notato un notevole numero di correlazioni tra i punti di applicazione Bowen e i meridiani cinesi di applicazione di aghi. Tra gli specialisti in osteopatia e naturopatia si annovera Oswald Rentsch, istruito personalmente da Bowen, il quale dopo la morte di quest'ultimo, nel 1982 ha aperto l’Accademia Australiana di Bowen per l’insegnamento e la divulgazione del metodo. In Italia il metodo è stato introdotto nel 1996 e nel 1998 è stata fondata l’Associazione Italiana Bowen.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu